Dal 1 febbraio 2017, A.E.T. S.p.A. ( Ambiente Energia e Territorio)  ha introdotto a Ciampino il sistema Olly, il più moderno sistema di raccolta e di recupero degli oli alimentari esausti, di provenienza domestica.

 La raccolta è dedicata unicamente all’olio di origine domestica che deve confluire esclusivamente nel contenitore Olly, che è stato distribuito a tutti gli utenti di Ciampino, attraverso la rete territoriale di distribuzione dei sacchi per la raccolta differenziata.

Il sistema prende il suo nome dal contenitore giallo riutilizzabile “Olly”, che una volta ricevuto e riempito di olio esausto, deve essere consegnato presso i punti di raccolta Olly, installati in via Mario Calò (box), P.zza Trento e Trieste (box) e Largo Martin Luther King ( casina ), così da ritirarne uno vuoto e pulito.

L’utente potrà comunque conferirlo presso il Centro di raccolta sito in Via Lucrezia Romana.

Perché raccogliere e recuperare l’olio? Perché l’olio esausto costituisce  un rifiuto che, se disperso nell’ambiente, comporta gravi danni al sottosuolo, alle reti fognarie e alle falde acquifere, 1kg di olio vegetale è sufficiente a coprire circa 1000 metri quadrati di qualsiasi specchio d’acqua.

Con il sistema di raccolta Olly non viene solo eliminato un rifiuto difficile da gestire, ma è possibile invece trasformarlo in una fonte energetica riutilizzabile.

Purtroppo I centri di raccolta sono spesso oggetto di atti vandalici con distacco della corrente dai box, rottura delle porte e furti dei contenitori vuoti causando enorme disagio a chi invece ha ritenuto di aderire con convinzione a questo progetto.

Coloro che attuano questi atti incivili non si rendono conto di fare un danno alla città e ai cittadini tutti perché l’olio è uno dei fattori più inquinanti per le nostre acque e il depuratore fa molta fatica a smaltirlo, producendo fanghi altamente inquinati con dei costi di smaltimento molto alti sia in termini economici che energetici, una quota poi non viene cmq depurata e raggiunge lo stesso i nostri mari.

Nonostante ciò molti cittadini hanno compreso l’utilità di questo sistema tanto che ad oggi sono stati raccolti circa 300 contenitori pieni ciò ha un importante significato sociale ma soprattutto culturale.

Si tratta, come  ogni innovazione, dell’esigenza di cambiare stile di vita che comporta un periodo di adattamento per tutti  ed è per questo che si chiede ai cittadini di collaborare alla riuscita di questo progetto anche attraverso  l’opera di sensibilizzazione verso gli altri che crea la ricaduta di un benessere per tutta la nostra collettività anche per i  notevoli vantaggi economici per i conseguenti processi di di trattamento e riciclo dell’olio.

Si chiede ai cittadini di segnalare al Comune o direttamente alla Società Ambiente S.p.a. la presenza di atti vandalici in modo che si possa intervenire prontamente per evitare anche lo scoraggiamento delle persone civili.  

 

Annunci