Legge di Stabilità 2017: maxi decreto legge fiscale collegato alla Legge di Bilancio

arton40713-bbe66

Decreto Legge fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017: Matteo Renzi il 15 ottobre ha annunciato il collegato fiscale alla Legge di Bilancio che prevede l’abolizione di Equitalia e semplificazioni fiscali. Ecco i dettagli.

In sostanza, i principali provvedimenti fiscali non sono stati inseriti direttamente nella Legge di Stabilità 2017 ma sono stati collocati in un decreto legge fiscale ad hoc che contiene: riforma e abolizione di Equitalia così come la conosciamo oggi, riforma degli studi di settore, semplificazioni fiscali, introduzione dell’Iri (imposta sul reddito imprenditoriale proporzionale al reddito), piano sviluppo 4.0, super ammortamento 140 e 250 per cento e bonus condomini.

La scelta di procedere con un decreto legge fiscale collegato alla Legge di Bilancio era stata promossa da Francesco Boccia, parlamentare del PD e presidente della Commissione bilancio della Camera. La proposta è stata accolta da Renzi e dal ministro Padoan.

Ecco cosa contiene il decreto legge fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017.

Decreto Legge fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017: addio Equitalia

Nel decreto legge fiscale collegato alla Legge di Bilancio sono state introdotte le linee guida di riforma di Equitalia.

Secondo la commissione bilancio della Camera, infatti, il decreto legge fiscale collegato era la sede più giusta per far partire la riforma di Equitalia e la sua trasformazione in Equientrate. Il tutto inserito in una norma quadro da completare nell’ambito della riforma complessiva delle Agenzie fiscali. La nuova “Riscossione spa” e il nuovo sistema conseguente saranno basati sulle linee guida indicate da Fmi e Ocse.

Nello stesso provvedimento trova spazio la cosiddetta rottamazione delle cartelle ovvero la previsione normativa di taglio alle abnormi sanzioni ed interessi che gravano sulle cartelle esattoriali Equitalia. Si tratta di una norma che era molto attesa dai cittadini poiché darà respiro a situazioni di grave difficoltà economica e finanziaria.

Decreto Legge fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017: addio anche agli studi di settore

Nel decreto legge fiscale collegato alla Legge di Bilancio sono state introdotte le linee guida di riforma in materia di studi di settore.

In questo senso la proposta in campo consiste nella trasformazione degli studi di settore in nuovi indicatori di fedeltà fiscale.
La platea di imprenditori e professionisti interessati sarebbe di circa 3,5 milioni.
L’obiettivo del decreto legge fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017 è potenziare un sistema di premialità che potrebbe arrivare anche all’eliminazione dei controlli.

Decreto Legge fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017: introduzione dell’Iri

Nel 2017 verrà introdotta l’Iri ovvero l’imposta sul reddito dell’imprenditore. L’Iri ha carattere di proporzionalità e la sua aliquota sarebbe pari alla nuova aliquota Ires del 24% (aliquota introdotta nella Legge di Stabilità 2016).

Contestualmente all’introduzione dell’Iri verranno ufficializzate le nuove regole attese per il regime di cassa delle imprese in contabilità semplificata.

Decreto Legge fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017: super ammortamento 140 e 250 per cento

Sempre nel decreto legge fiscale collegato alla Legge di Bilancio trova spazio:

  • la conferma del super ammortamento al 140 per cento (così come lo conosciamo oggi);
  • l’ampliamento del super ammortamento al 250 per cento solo per alcuni settori.

Con il nuovo super ammortamento gli imprenditori potranno beneficiare di un super ammortamento del 250% sulla spesa effettuata relativamente ad acquisti per ricerca, sviluppo e innovazione.

Il super ammortamento al 250% prevede che gli imprenditori che effettueranno investimenti in campo tecnologico e digitale potranno usufruire di un’agevolazione fiscale più consistente rispetto all’ammortamento al 140% previsto per il 2016 (e che rimarrebbe confermato per i beni strumentali nuovi).

Decreto Legge fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017: il bonus condomini

Nel decreto legge fiscale collegato alla Legge di Bilancio verranno introdotte, infine, nuove agevolazioni fiscali legate all’adeguamento sismico: si parla di un aumento delle agevolazioni esistenti che consenta di beneficiare di sconti Irpef fino all’80 per cento.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: