La Direzione Regionale Pd ha fissato le tappe che porteranno al Congresso Regionale. Si vota il 25 novembre per individuare il successore di Fabio Melilli. 

Parte così formalmente il percorso che porterà il Partito Democratico  del Lazio all’appuntamento delle primarie aperte che si svolgeranno il 25 novembre prossimo in tutta la regione.

Un percorso che si svilupperà in due fasi distinte. La prima, dal 19 al 29 Ottobre 2018, riguarderà gli iscritti che saranno chiamati a discutere e votare le piattaforme presentate dai candidati alla segreteria.

A Ciampino l’Assemblea di Circolo si terrà il 27 ottobre dalle ore 9 presso la sezione di Via due Giugno.

Successivamente, attraverso la presentazione di liste di candidati a delegati per la futura assemblea regionale, si aprirà la vera e propria corsa per la segretaria che culminerà domenica 25 novembre, una giornata in cui il voto sarà aperto a tutti gli elettori del Pd.

Il Partito Democratico avrà quindi il suo nuovo Segretario Regionale domenica 25 novembre. Il successore di Fabio Melilli verrà eletto quel giorno attraverso lo strumento delle primarie aperte.

Il presidente della commissione per il congresso eletto è l’ex deputato Andrea Ferro.

L’area di Franceschini ha espresso come candidato il senatore Bruno Astorre.

L’area renziana ha espresso il deputato Claudio Mancini.

L’area Richetti, supportata dalle consigliere capitoline Valeria Baglio e Ilaria Piccolo e dalla consigliera regionale Valentina Grippo ha espresso il nome di Andrea Alemanni vicepresidente del II Municipio di Roma.

Se all’esito delle primarie nessuno dei candidati otterrà il 50 per cento più uno delle preferenze saranno i 200 delegati in Assemblea a incoronare il nuovo segretario.

 

 

Annunci